Vacanze pisane

11845095_10152921477460703_2669185119756911853_o

Ricapitolando.

L’aperitivo sul fiume, s’è fatto.
Ho pure dato da mangiare ai pescigatto sull’Arno.
Poi mettici la giornata alla spa e la tintarella a bordo piscina.
E la giornata di mare con tanto di abbronzatura atomica.
La passeggiata nel bosco.
E lo shopping riparatore.
Fino a camminare a piedi nudi lungo gli argini, di notte.

Ah, ho pure cucinato per Brainie e abbiamo cenato in giardino, a lume di candela. Direi che posso tornare in Sicilia col cuore intriso di cose belle.

One thought on “Vacanze pisane

  1. Mi sa che hai sbagliato stagione:
    Hai mangiato il riso con il tartufo bianco di San Miniato?
    Le triglie di scoglio?
    Stoccafisso alla pisana? Quello con le olive nere, perchè quello senza olive è di Pontedera.
    Le ceche fritte?
    La torta coi bischeri?
    Se la risposta è no, devi ritornare e riparare alle mancanze.
    Se non hai assaggiato queste cose, non puoi dire di essere stato a Pisa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...