Un paese migliore

newstricoloreMi sono allontanato dall’Italia per qualche giorno. Ero a Lisbona, per un “week-end” anomalo (da sabato a lunedì). E quindi, in viaggio vengo a sapere che:

  • ha chiuso la Croce, il giornale di Adinolfi incentrato su originali e mai sufficientemente approfonditi concetti quali “i gay vogliono distruggere la famiglia” e “Dio ci salvi dalla dittatura del gender”
  • a Roma, in autobus, una signora ha insultato con epiteti razzisti una bimba del Camerun e le persone a bordo hanno difeso la piccola, intimando alla donna di lasciare il mezzo.

Ok, mi lamento spesso del fatto che il nostro sia un paese omofobico e razzista. In questo caso ho avuto due piacevoli smentite rispetto a quanto credo. Se l’avete fatto per farmi tornare, vi rassicuro: era solo una vacanza. Ma se serve, posso chiedere un’aspettativa di un anno. Magari torno con un governo migliore, una buona legge sul matrimonio e un’altra contro l’omofobia. E chissà, Salvini spedito in gita permanente in Russia.

Basta dirlo, ecco.

Annunci

2 thoughts on “Un paese migliore

  1. Il provincialismo giornalistico italiano non cessa mai di stupirmi. Anche quando si manifesta “a livello blogo-sferico”.
    La blogosfera e’ quel “paese” dove tutti, democraticamente, hanno piena liberta’ di

    dire e amplificare “urbi et orbi” la loro pensata quotidiana.

    Purtroppo per ogni pensata utile e intelligente, ce ne sono 99 inutili e imbecilli.

    Due episodi: la chiusura di “la Croce” di Adinolfi e la reazione civilissima dei passeggeri di un bus di Roma (Mafia Capitale) agli epiteti razzisti rivolti ad una bambina nera, riempiono di speranza il cuore di ElfoBruno:

    “A pensarci bene – dice Elfo – l’Italia che gia’ sappiamo essere profondamente “incivile” rispetto agli altri paesi “civili” non e’ poi cosi razzista e omofoba come “tutti” credono….c’e’ anche della “brava gente”….. ..Vuoi vedere che piano piano, con l’aiuto del Papa (che un giorno abbraccia i Comunisti Cubani che hanno ridotto alla fame i loro sudditi e un altro giorno bacia i Leader Palestinesi che vogliono cacciare Israele dalla FIFA ) e con l’aiuto di Renzi (che ha portato l’Italia ad un Nuovo Rinascimento), avremo un Governo Migliore, una Buona Legge sul Matrimonio, una Buona Legge contro l’Omofobia…. e potremo finalmente definirci un paese civile…?”

    Caro ElfoBruno, almeno tu che sei una persona intelligente dovresti sapere che anche nei “paesi civili”, cioe’ quelli che hanno “Governi Migliori, una Buona Legge sul Matrimonio e una Buona Legge contro l’Omofobia”, non solo si fanno immense cazzate delle quali il mondo subisce le conseguenze, ma fiorisce anche rigogliosa una letteratura “adinolfiana” che trova milioni di attenti lettori che con partecipato interesse apprendono concetti quali “i gay vogliono distruggere la famiglia” e “Dio ci salvi dalla dittatura del gender”. E votano coerentemente.

    E dovresti sapere che anche nei “paesi civili”, cioe’ quelli che non solo hanno “Governi Migliori, una Buona Legge sul Matrimonio e una Buona Legge contro l’Omofobia”, ma hanno anche Leggi Severissime contro il Razzismo, succedono, ogni giorno, incidenti come quello del bus di Roma contro la bambina nera.

    La distinzione fra “paesi civili” e “paesi in-civili” che si continua a fare nell’Italia degli Italioti progressisti e’ di un provincialismo imbarazzante.
    Ci si dovrebbe ormai rendere conto che quando gli ITALIANI che RAGIONANO e si INFORMANO BENE accendono la TV, vedono/ascoltano le International News e altri programmi di approfondimento, spesso si chiedono perplessi:
    “E questi sarebbero quegli esemplari “paesi civili” delle cui virtu’ gli “opinionisti” ci rompono le palle dalla mattina alla sera?

  2. #Antonella Maccani: quindi a seguire il tuo discorso, rimaniamo incivili come in Russia e ugualmente stronzi come negli USA? Adesso, ti piaccia o meno, nel mondo agiscono due forze tra loro contrapposte: chi mira all’uguaglianza e a rendere migliore questo pianeta e chi invece vuole lasciarlo così com’è.

    Tu poi decidi se stare dalla parte di Putin e dalla parte di Obama. Nessuno ha l’ardire di voler salvare tutto il pianeta in una volta sola. Ma un passo alla volta: come quando secoli addietro c’erano resistenze su fatti quali la liberazione dei neri, i diritti delle donne, l’emancipazione degli ebrei e dall’altra parte, nonostante molti dicessero che era una follia, persone che hanno avuto ragione nel perseguire le loro battaglie di civiltà.

    Stai serena, anche l’Italia sarà migliore, nonostante il pensiero che anima gente come te.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...