Sfogo

Arrabbiatevi!

Ho quasi quarantuno anni e sono stanco di dover combattere non solo con chi ci distrugge progetti, speranze e dignità ma anche con chi gli dà mandato per fare tutto questo in nome di un bene superiore che poi si traduce in privilegio di pochi. Avete vent’anni, giusto? Spaccatelo sto mondo e non dite sempre e solo “sissignore”, porca troia!

Poi io magari lo lascerei pure il mondo all’ignavia delle nuove generazioni. Però non venite a lamentarvi se, laurea in mano, finite per lavorare cinquanta ore a settimana in un call centre e se qualcuno di voi viene licenziato perché gay. Il tutto magari a 500 euro al mese, ferie non pagate.

E scusate il francese!

Annunci

4 thoughts on “Sfogo

  1. Il tuo sfogo è anche il mio che di anni ne ho 6 più di te. A differenza di te, però, osservo pure che quando le “giovani generazioni” vedono noi che anneghiamo nell’impotenza e nella sconfitta o, peggio, vedono cosa fanno quelli che “si danno da fare” (pro domo sua, ovviamente) e riescono, forse si saranno fatti (giustamente?) l’idea che non si può cambiare un bel nulla o che non ne valga la pena… Che dici?

  2. Io a vent’anni me ne sono andata a Londra, anzi erano solo 18. Ma adesso i giovani non sono capaci di staccarsi, di prendere il volo, di avere curiosità per quello che esiste altrove. Sono capaci solo di stare incollati ai loro cellulari e chattare. Quindi cosa ti aspetti? Mal estremo mezzo gaudio,..o qualcosa del genere,…non mi ricordo più. I giovani si son fatti infinocchiare alla grande dall’industria del marketing, tutti pesciolini presi all’amo, tutti larve che si muovono nel fango dei loro possessi materiali. Cosa ti aspetti? O pregano Dio e aspettano l’al di là per la ricompensa, oppure pregano la Apple per un nuovo modello di Iphone :)

  3. Cara Amleta, ottima la tua scelta (se avessi figli li spronerei ad andarsene) ma mi pongo e ti pongo una domanda: se l’unica possibilità per i giovani di un Paese è quella di espatriare, cosa ne sarà di quel Paese!?

  4. Eh, voi giovani l’avete capito alla fine. ;-) È ora di passare da “indignatevi” a “INCAZZATEVI COME BABBUINI CON LE EMORROIDI, CHE NON AVETE NULLA DA PERDERE SE NON LE VOSTRE CATENE!”

    cazzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...