6 thoughts on “Ma lo vogliamo davvero il “dialogo” tra laici e cattolici?

  1. In italia essere omosessuali e non credenti è veramente dura perché si viene costantemente dai sedicenti rappresentanti di tutte e due i campi.

  2. Sono un simpatizzante valdese e sa il cielo che ribrezzo mi fanno i falsi laici di cui parli tu.
    Alla domanda del titolo del tuo articolo rispondo: NO. Non voglio un dialogo così tra laici e cattolici. Soprattutto se i laici non sanno fare il loro “mestiere”.
    Bisogna imparare a cercare/praticare la giustizia, mettersi dalla parte della speranza. “Il resto è per chi ha la pancia piena della propria aria” (me lo diceva già mio nonno).
    Chi crede può dire che si sente chiamato da una Promessa, non può pretendere che altri vi si conformino. La sua vita sia d’esempio, non di monito le sue parole. La religione non è prescritta dall’amore.
    Non è quello che gli altri vivono, dicono o scrivono in ogni vita, parola o libro (anche quelli incensati), ma la realtà della propria esperienza ciò che conta, la “via” sulla quale ci si può incontrare.
    E poiché considero questa via preziosa, preferisco non dover inciampare a ogni passo nei discorsi di individui meschini, scontati e irrisolti, che per blandire un ego sesquipedale o per non fare i conti con i propri fallimenti, ci predicano le loro opinioni come verità o si atteggiano a ricercatori della “Via”.
    Se uno è cristiano, esca dia ciò che ha e si metta al servizio delle persone; ma se uno è papista o Papa, non lo farà. Se uno è laico, difenda la libertà del pensiero e la gioiosa meraviglia delle cose tangibili; ma se uno è Scalfari, non lo farà.
    Ti seguo con simpatia,
    marco

  3. cavoli, e io che credevo ancora con voltaire che il laico fosse colui che non è assolutamente d’accordo con un altro ma si batterebbe fino alla morte perché costui abbia il diritto di esprimere le sue opinioni.
    laico è chi, di fronte al mistero delle rivelazioni di divinità di sorta, non obbliga né proibisce. anche chi crede può, anzi, deve essere laico. anche chi non crede o è agnostico rischia di non essere laico. è tutta una questione di pacatezza, rispetto interpersonale e pace, con vittoria della maggioranza e tutela delle minoranze. non c’entra assolutamente nulla in cosa credi.

  4. giorni fa massimo cacciari ha scritto sulla repubblica che la cosa più importante nel dialogo è capire esattamente le differenze tra due persone. il dialogo non serve a capire che siamo uguali ma che siamo diversi. a me danno fastidio quelli che nel dialogo blandiscono con l’arma dell’amore e irretiscono nelle loro opinioni gli altri. il “non con l’asprezza ma con l’amore li attirerai” di salesiana memoria mi dà sui nervi. è plagio. devo dire che ho letto l’intervista e mi ha stupito quando diceva che il proselitismo è una cosa inutile. dalle parole del papa il dialogo appare come un semplice amore che se ne frega di strategie e cose del genere e non cerca la conversione dell’altro ma solo continuare a volergli bene in ogni circostanza. anche se l’altro è scostante o non gli rivolge più il saluto o lo guarda con aria di sufficienza. non conosco il papa e non so dire se lui effettivamente fa questo. so però che è questa la mia idea di dialogo: due amici che litigano su tutto ma che si vogliono tanto bene.

  5. Senz’altro uno dei migliori testi che abbia letto su questo argomento, all’indomani dello sconfortante scambio di cortesie tra Scalfari e Bergoglio. Anche io ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte a un inutile minuetto nel quale le due parti in causa stavano ben attente a non calpestare I rispettivi piedini. L’indifferenza nei confronti del problema religioso – con il conseguente decadimento di certe ingerenze – deve essere un sacrosanto diritto da difendere con le unghie.

    Ti ringrazio per la lucidissima analisi, che farò circolare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...