Gentile staff di Mario Siclari…

Antefatto: sia ieri, sia qualche giorno fa ho trovato nella mia posta elettronica un invito, reiterato, per una cena elettorale “offerta” da un membro della giunta Alemanno, tale Mario Siclari (che potete ammirare qui in foto). Infastidito da quest’operazione di spam, ho reputato opportuno scrivere all’ufficio elettorale di questo signore.

Riporto, quindi, di seguito la mia lettera:

Gentile staff di tal Mario Siclari,

non so perché, ma mi sono visto recapitare per e-mail un vostro doppio invito per giorno 5 maggio, ore 18:30, Spazio 900 Eur, per una vostra iniziativa che prevede «Piano Bar e Buffet per stare insieme e proiettare un breve video documentario inedito».

Guardando il vostro sito, a cui rimanda la comunicazione inviata, leggo che il signor Siclari è «Delegato del Sindaco ai Rapporti Istituzionali e Territoriali tra Roma Capitale e Università» e che fa parte di un partito per me largamente impresentabile quale il PdL.

Adesso, di fronte agli scandali finanziari di cui la classe politica è diretta responsabile e visto che l’evento al quale sono invitato sembra l’ennesimo esempio di “panem et circences” elettorale offerto ai popolo a discapito dei fondi pubblici – ci offrite da mangiare coi nostri stessi soldi e ciò non corrisponde con la mia idea di dono – per non parlare della gravità della crisi economica in cui versiamo, di fronte a solo tutto questo mi sembra irricevibile questo invito. Ma non ci sono solo queste motivazioni per cui non verrò mai alla vostra iniziativa.

Vi spiegherò brevemente le mie ragioni.

Poiché non sono un vostro elettore, poiché sono di sinistra, poiché sono gay e appartengo cioè a una categoria da voi profondamente offesa, vilipesa e discriminata con le vostre continue dichiarazioni, mi chiedo perché mai dovrei votare per chicchessia si dovesse presentare sotto la vostra insegna.

Poiché sono un insegnante che ha subito pesantemente i tagli delle vostre precedenti finanziarie e poiché, essendo proprio insegnante, reputo imbarazzante l’uso che fate delle maiuscole nel vostro comunicato, mi chiedo quale insana e sciagurata occorrenza abbia fatto pervenire il mio indirizzo di posta elettronica al vostro ufficio stampa.

Poiché sono un dottore di ricerca e poiché sempre grazie alle vostre politiche che tolgono alla gente per bene per ingrassare i vari Fiorito, non lavoro più in università, mi dovreste dire per quale ragione che non trovi le sue motivazioni in una saga di fantascienza dovrei anche solo pensare di avere a che fare con gente come questo gentile signore, che sicuramente sarà onesto e per bene ma che rappresenta per la sua sola appartenenza al PdL tutto ciò che io schifo in una democrazia degna di questo nome.

Per tali ragioni, vi chiedo di rimuovere il mio indirizzo dalla vostra banca dati o mi vedrò costretto a rivolgermi al garante per la privacy.

Con pochissima e immutata stima,

dott. Dario Accolla

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...