8 thoughts on “Tutta colpa del mio angelo custode…

  1. Ciao Dolce Elfo, ottimi consigli e molti sono gia’ in uso……ma per ora vivo ancora a New York e non mi sento indurita….anzi e ai capelli ho fatto tanti ma proprio tanti colori……ma a 50 ho deciso di lasciare il mio bel grigio ed ora sono dei bellissimi e sani capelli quasi bianchi! ci manca ancora un po’… non vedo l’ora.
    Un saluto e grazie, mi piace proprio leggerti.
    Laura

  2. Buongiorno Elfo,da grandi (non so se secondo i tuoi parametri 62 anni sono abbastanza)si sa benissimo cosa si vuol fare e cosa si voleva fare,tutto sta ad esserci.riusciti o essere in grado di farlo.Di questi tempi purtroppo a quarant’anni ci si può permettere di vagolare senza costrutto e di buttare poi tutto in lamento come un novello giovane Werther,io che sono più” Albert”ma lo ero anche a 30 anni leggo le tue parole un po’ permettimi autocelebranti,capisco un disagio da troppa sensibilità ma noto anche una certa indolenza un crogiolarsi nella propria intellettualità e nell’alibi del poter permettersi di non rimandare a data da destinarsi l’età adulta con tutto quello che comporta.Fintanto che puoi fai pure!Non sei un caso unico,sono contornato da 40enni adulti( solo dentro i pantaloni e in quello che fa comodo) alla ricerca dell’isola che non c’è, cioè di loro stessi.Si permette di scrivere queste cose il sottoscritto che all’età di 24 anni ha piantato li!! 296 mq di appartamento in un palazzo storico di Milano,una Mercedes 250 SEL e l’Università (unica nota dolens)per affermare se stesso la propria personalità e la propria omosessualità.Contentissimo di averlo fatto,l’Università la riprendero quando vado in pensione…….le altre cose lasciamole ai nuovi ricchi io sono soddisfatto di essere un nuovo povero! Buon proseguimento

  3. non capisco dove vuole andare a parare, ma io sono dell’idea che andrebbero rispettati i percorsi di vita di chiunque, finché onesti.

    Personalmente parlando non mi tiro indietro di fronte ai miei doveri di cittadino e lavoratore. Ma auspicarsi un futuro migliore non andrebbe bollato con tutta questa leggerezza come esercizio di piagnisteo e di autocompiacenza. Fosse non altro per una questione di rispetto personale.

    Buon tutto.

  4. Se ci si mette in piazza e si arringa la folla bisogna saper accettare non il giudizio bensì l’opinione altrui proprio per rispetto personale,proprio per non essere tacciati d’ aver liquidato l’interlocutore con…..superficialità,altrettanto buon tutto

  5. Esporre un’idea o un pensiero non significa necessariamente arringare le masse. Né, tanto meno, che tutti si possano sentire in diritto di giudicare – anteponendo se stessi e il proprio essere intrinsecamente più fichi (ammesso che poi sia vero) – senza sapere, magari, con chi si ha a che fare. Ma lo dico così, per amore di quello che dovrebbe essere il senso della misura e dell’umiltà. A volte pure del ridicolo.

    Poi ognuno è libero di sentirsi arrogante come meglio può.

  6. Infdatti sei molto libero di sentirti arrogante ma con me ai colmato la misura,continua” democraticamente” per la tua strada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...