Vaso di coccio

La gente dice che nei miei occhi puoi leggere romanticismo e anche una certa malinconia.
La gente ha fottutamente ragione.
Perché io, alla fine, sono romantico. E in un mondo di vasi di ferro, quello di coccio si sa la fine che fa.
E il mio sguardo ha sempre un’ombra. Liquida, addirittura dolce, per gli altri. Per gli altri, appunto.

Perché vivere tra chi non sa cosa farsene, è come avere un optional desueto, non richiesto. Da me, poi, meno che mai. E questo a volte mi fa rabbia. Forse troppa.

Quando ero piccolo, pregavo il dio per cui avrei perso ogni fede e fiducia di rendermi diverso da quello che ero.

Adesso che non ho bisogno di idoli di sorta, spero ugualmente di cambiare, in questa o nella prossima esistenza. Magari con un modo di fare più duro, meno permeabile alle cose del mondo. Di questi tempi, non conviene affatto.

Annunci

One thought on “Vaso di coccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...