Gaiaspia? Ecco chi c’è dietro!

Quanto sto per pubblicare stupirà gran parte dell’opinione pubblica, LGBT e non.

Da mesi, il sito Gaiaspia si erge a difensore di una verità a senso unico, che va a colpire il circuito rappresentato dalle rispettive presidenze nazionale e romana di Arcigay e del CCO Mario Mieli di Roma e da quanti, direttamente o indirettamente, ruotano attorno al sodalizio nato tra quelle due associazioni.

Tutti/e i/le militanti di quell’area vengono continuamente derisi, dileggiati, offesi, rappresentati in modo caricaturale, offensivo e mai corrispondente al vero.

La cosa preoccupa non solo perché inquietanti sono le modalità con cui vengono recuperate, costruite e inventate notizie e scoop, ma anche per la sovraesposizione mediatica che ottengono personaggi come Patanè, Praitano, Caloggero, Maccarrone, ecc., ai danni di altri leader di caratura nazionale e locale, quali Mancuso, Lo Giudice, Zan, Grillini, Marrazzo. Alcuni malevoli cominciano a pensare dell’assoluta irrilevanza politica di questi ultimi, oscurati dai fasti wildiani – ricordate il famoso “purché se ne parli”? – dei primi.

Ebbene, credo sia ora di dire basta di fronte a questo scempio dell’informazione e di rendere pubblici nomi, cognomi e immagini di coloro che, dietro il rassicurante anonimato delle loro tastiere, si permettono il lusso di attaccare impunemente chi non la pensa come loro e di trascurare le sorti politiche di ex presidenti di Arcigay e di altri personaggi a loro vicini, condannandoli, di fatto, all’ininfluenza.

Premetto da subito che questo outing mi esporrà a ritorsioni di vario tipo, la mia stessa vita sarà messa a serio rischio, ma chi ben mi conosce sa che non ho paura delle forze oscure – io propendo per il suo lato fucsia, come è ben palese, d’altronde – e ho deciso di sfidarle. E, si badi bene, senza nemmeno chiamare i media a farmi intervistare, telecamere in mano, per il servizio che sto rendendo alla comunità.

E allora, cominciamo con le danze… anzi, con i membri della redazione.

Il direttore responsabile: l’occhio di Sauron (la cui immagine ha ispirato il logo del sito)

***

La caporedattrice: Regan de L’esorcista (scelta per la pacatezza dell’eloquio e la ricercatezza lessicale dello stile)

***

Responsabile politica interna ed estera: Freddy Krueger

P.S.: si noti il caratteristico guanto dato in dotazione per velocizzare la battitura dei testi sulla tastiera.

***

Responsabile cultura: il deserto

***

Ed ecco infine un documento inedito: la reazione dell’ex capo di redazione, poi sostituito dall’attuale, nel momento in cui venne a sapere della vittoria di Patanè al precedente congresso di Arcigay.

N.B.: si sconsiglia la visione a un pubblico facilmente impressionabile…

Annunci

2 thoughts on “Gaiaspia? Ecco chi c’è dietro!

  1. Pingback: Gaiaspia? Ecco chi c’è dietro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...