Matrimonio gay? Qualcuno salvi Franceschini!

Che il Partito democratico non sia ancora capace di produrre una politica, figlia a sua volta di un’anima, sui diritti GLBT – legge contro l’omofobia, unioni civili e matrimoni per tutti, tutela dell’omogenitorialità – è risaputo. Basti vedere chi sta alla presidenza del partito per rendersene conto.

Se ne è accorto pure l’Espresso, che in un articolo apposito fa notare – così come è stato messo in luce su questo e in altri blog – come in un unico soggetto politico si abbiano posizioni assolutamente diverse, dalle dichiarazioni gay-friendly di Marino fino a quelle velatamente omofobe di Dario Franceschini.

A questo proposito, l’ex vice-segretario del Pd si è così espresso riguardo i matrimoni e riguardo un’eventuale legge sulle coppie di fatto:

La Costituzione parla di uomo e donna. [...] Nel momento in cui si riconoscono dei diritti alle persone che scelgono di convivere non c’è questo confine, possono essere anche due fratelli.

Bene, qui urge fare chiarezza, per il bene dell’onorevole Franceschini, in primissimo luogo, e per il concetto di onestà intellettuale, in secundis. Andiamo a leggere l’articolo 29 della Costituzione, dove si parla di matrimonio:

La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio. Il matrimonio è ordinato sull’uguaglianza morale e giuridica dei coniugi, con i limiti stabiliti dalla legge a garanzia dell’unità familiare.

Come si vede, si parla di “coniugi”, non di uomo e donna, come dice il parlamentare del Pd. Credo sia molto grave che chi ha l’ardire – è il caso di dirlo, nella fattispecie – di governarci non sappia nemmeno cosa c’è scritto sulla nostra Carta fondamentale e che, in virtù di tale ignoranza, si permetta di decidere per chi, magari, almeno quell’articolo lo ha letto.

Secondo poi: si potrà dire che i costituenti non avevano previsto il matrimonio allargato alle coppie dello stesso sesso e ciò, probabilmente, è vero. Ma se è per questo nella Costituzione non erano previsti, nel bene e nel male, il divorzio, la legge sull’interruzione della gravidanza, l’abolizione delle province, il finanziamento alle scuole cattoliche – anzi, questo è proprio vietato – Daniela Santanché e, per finire, l’ignoranza dei nostri attuali rappresentanti.

Ripeto: qualcuno salvi quell’uomo, prima che gli facciano fare una brutta figura, alla radio o in televisione. E soprattutto, regaliamogli una Costituzione, magari una versione non censurata o rimaneggiata… Perché sappia, quando tornerà al governo, che cosa c’è scritto su quel libro misterioso sul quale giurerà.

About these ads

7 pensieri su “Matrimonio gay? Qualcuno salvi Franceschini!

  1. Sempre più deludenti questi “fantomatici” politici. Se si mischiano, poi, a partiti che dovrebbero essere fautori di riforme vere, diventano ancora più deprimente.
    Come ho scritto sul mio blog, fintanto che le cose rimarranno così il mio voto sicuramente non finirà nel Pd. A quel punto preferirei darlo alla Santanchè :D

  2. Caro Elfo,
    non senti anche tu quel disgustoso sapore di già detto, e in tutte le salse, quando parli (o parliamo) a e di questi “politici” di sinistra?
    Ormai credo che sia rimasta solo la maledizione rabbinica per scuotere questo fangoso limo di pressappochismo, doppiogiochismo, affiliazioni catto-vaticane, bilancini e sbilanciamenti verso l’indecenza della complicità con il ventre clericofascita di questo paese.
    Personalmente comincio a sentire più del pessimismo della ragione – diciamo anche un certo sgretolamento di maroni.
    Ti ammiro perché continui imperterrito a fare questi post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...