Oggi su Gay’s Anatomy: “Orgoglio e pregiudizi”

Leggo sempre più spesso critiche ingenerose, ai limiti dell’omofobia interiorizzata, da parte di persone GLBT che bollano il pride come inutile manifestazione carnascialesca.

Questa gente punta il dito contro le nudità esibite, addossando la colpa del mancato riconoscimento dei diritti civili alla presenza (e all’esistenza) di sculettamenti e delle trans alle feste dell’orgoglio gay.

È davvero così? E come mai questa gente è la prima a pubblicare, sui propri profili – Facebook, Twitter, ecc – bicipiti e pettorali in bella mostra? Ne parliamo nella puntata di oggi di Gay’s Anatomy!

Annunci