Solo perché fa freddo

È solo colpa dell’inverno.

Perché fa freddo. E siccome fa freddo, non posso fare un sacco di cose: come fumare nella mia stanza, senza tenere la finestra chiusa, o dormire abbracciato a qualcuno che non sia il mio cuscino.

Per scaldarmi meglio, mica per altro. E poi i vestiti, pesanti, goffi, in perenne lite col vento…

Ma arriverà il bel tempo e il letto sarà solo mio e di nessun altro, sia esso un ricordo in carne ed ossa o meno. E dalla finestra entreranno, non invitati e a caso, i suoni del mercato e i pollini degli alberi di strada.

Annunci