Clicca sull’orrore

Ultim’ora del TG dalla Turchia. Un terremoto devastante ha colpito le regioni orientali, al confine con l’Iran. Il premier Erdogan si sta recando sul luogo e, fuori sincrono, immagini di una donna che grida, disperata.

È morto Marco Simoncelli, tutti i giornali on line parlano di immane tragedia e su tutte le home page puoi trovare link con gli attimi della tragedia, le lacrime ai box, la disperazione di Valentino Rossi.

La fine di Gheddafi. Ancora servizi, ancora link, ancora il sangue, ancora “clicca sull’orrore”.

Poi il pensiero va a Bruno Vespa e ai suoi plastici dati in pasto al popolo italiano e coglione.

Mi chiedo con sincera preoccupazione perché i media sentano l’esigenza di divenire l’equivalente giornalistico di “Uomini e donne”.

4 thoughts on “Clicca sull’orrore

  1. Uomini e donne? in salsa horror direi.
    Perché da che mondo è mondo niente eccita di più gli esseri umani della sofferenza di un altro essere umano.
    E’ qualcosa da tenere in considerazione e imparare a reprimere: una lezione di Freud che non abbiamo ancora imparato.

  2. Pingback: Clicca sull’orrore

  3. Non so se conosci questo video, è l’ultimo singolo di Immanuel Casto (di cui non ho mai apprezzato la “musica” prima di quest’ultimo album).

    Direi che descrive abbastanza bene l’idea moderna di tragedia e di protagonismo che c’è in Italia… e non solo.

  4. Ritrovarsi con la faccia straziata di un Gheddafi ormai morto mentre stai portando alla bocca la tua forchettata di spaghetti in bianco, beh, è stato nauseante. Una nausea che continuo a provare di fronte a questo teatro dell’orrore. Il genere cinematografico splatter applicato all’informazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...