Perché la sinistra ha perso in Molise

Giuliano Pisapia è un uomo di sinistra, candidato in Democrazia Proletaria e in Rifondazione prima e poi approdato nel partito di Vendola, Sinistra Ecologia e Libertà. È riuscito a sconfiggere il partito di Berlusconi nel suo feudo più potente, la città di Milano, di cui è attualmente sindaco.

Antonio de Magistris è stato un magistrato, ha condotto diverse inchieste contro i potenti di turno, alle europee del 2009 è risultato il secondo politico più votato in Italia dopo Berlusconi. Ha ottenuto l’incredibile risultato di aver conquistato Napoli, data per persa dopo la disastrosa esperienza del centro-sinistra della Jervolino.

Massimo Zedda è un uomo del popolo. Impegnato in politica sin da giovanissimo è stato eletto recentemente sindaco di Cagliari, il primo di centro-sinistra dalla fine della guerra. Appena insediatosi, ha rinunciato al doppio stipendio e ai privilegi della casta politica.

Alle recenti regionali in Molise il centro-sinistra ha deciso di candidare un ex berlusconiano, tale Paolo di Laura Frattura. Le elezioni sono state vinte dal candidato di destra, Michele Iorio.

Direi che la morale della favola è fin troppo chiara. Quasi tautologica.

4 thoughts on “Perché la sinistra ha perso in Molise

  1. Sono d’accordo ma allora dobbiamo anche evidenziare e tenere bene a mente che le primarie non sono la panacea di tutti i mali. I partiti hanno ancora un ruolo importante nella designazione dei candidati.

  2. Mi e ti chiedo: in Molise quale candidato è stato opposto all’ex-berlusconiano? C’era un concorrente capace di creare un progetto di alternativa? Le primarie non sono mai la panacea – pensa che hanno fatto vincere persone come Veltroni e Bersani… – ma se i partiti non riescono a produrre un progetto di valida alternativa, nemmeno loro sono utili alla causa. Ne converrai…

  3. Esattamente e appunto ritengo che i partiti debbano svolgere ancora un ruolo determinanti nella individuazione delle figure da candidare alle primarie. I programmi radicali (nel senso migliore del termine XD) e le primarie condotte alla luce di regìe di partito mature e serie danno risultati, non c’è discussione! Dico che bisogna ritornare alle sedi di partito e non lasciare tutto nelle mani di arrivisti e affaristi vari. Ho un rinculo di partecipazionismo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...