Pensieri sparsi sull’assoluzione di Amanda e Raffaele

Giusto qualche pensiero sulla vicenda di Amanda Knox e Raffaele Sollecito:

1. se è vero che sono innocenti, e la verità processuale conferma questo, vuol dire che due ragazzi sono stati chiusi in carcere per quattro anni e le loro vite sono rovinate per sempre

2. se è vero che sono innocenti è anche vero che c’è un omicida a piede libero

3. Meredith Kercher, insieme alla sua famiglia, aspetta ancora che giustizia sia fatta

4. coloro che gridano allo scandalo dovrebbero capire che nei tribunali si accerta la verità, non si insegue la vendetta. Un tribunale può (e deve, in certi casi) anche assolvere. Si chiama Stato di diritto

5. i processi mediatici sono l’equivalente della gogna che tanto orrore ci farebbe oggi. Prima che la tv vi dia in pasto il prossimo fatto di cronaca nera, pensateci mille volte prima di esprimere un giudizio

6. i processi mediatici sono uno dei tanti aspetti della berlusconizzazione sociale e programmi come Porta a porta et similia andrebbero chiusi proprio perché fanno leva sui sentimenti di pancia dell’opinione pubblica, ridotta a popolo linciante

7. nessuno di noi era lì, quando l’omicidio è stato commesso per cui abbiamo il dovere di rispettare la sentenza, anche quando i dubbi ci inducono a credere a tutt’altro.

E adesso che scenda il giusto oblio su questa orribile vicenda.

Annunci

14 thoughts on “Pensieri sparsi sull’assoluzione di Amanda e Raffaele

  1. in accordo su quasi tutto ma non sulla formula di assoluzione.Bastava assolverli per insifficenza di prove e non per non aver commesso il fatto

  2. Mentre sulle televisioni impazzano telefilm sulla polizia scientifica, in Italia i nostri RIS vengono travolti da figure indecenti, ma non è forse vero che i carabinieri vengono presi con la prova del mattone? Mi sembra che sia proprio così

  3. rudy è stato condannato non ha 30 ma a 16 anni perchè ha patteggiato e per il fatto commesso in concorso con altri……..concordo sulla formula per insufficienza di prove. comunque è stato il classico processo all’americana, dove si tentano di demolire le prove ricorrendo a qualsiasi intrallazzo, (vedo molti telefilm)…..comunque secondo me che i due fossero li con Rudy mi ha convinto quando amanda ha accusato lumumba, essendo egli di colore; mi pare di capire che quando loro potr
    bbero avere ucciso meredith il rudy fosse in bagno, forse si sono solo resi conto che in casa c’era appunto una persona di colore, insomma si sono intravisti….lui ha parlato genericamente di una ragazza e un ragazzo, amanda ha accusato il primo nero che le è venuto in mente….comunque almeno tre dei quattro anni che ha fatto se li doveva fare per diffamazione verso lumumba…
    se la cassazione dovesse ritornare sulle posizioni del primo processo Amanda rimarrà solo bollata al
    suo paesello…e magari in galera ci ritorna sollecito, ma credo che anche lui sparirà presto…..
    Comunque hai ragione sui processi mediatici, la tv ed i giornali dovrebbero solo aggiornare sui fatti e abbozzarla di dar spago a tanti opinionisti deficienti, comunque l’oblio non scenderà… se fossi la famiglia della povera vittima non lo permetterei, ci sarà ricorso in cassazione, comunque i parenti di meredith mi sembrano persone molto riservate, io sarei incavolata nera
    saluti

  4. non concordo affatto. i tribunali sono istituiti per tenere in glaera i colpevoli, non per farli passare da innocenti e liberarli, come troppo spesso accade. possibile che i giudici del primo grado di processo siano degli incapaci’ dovrebbero vietare nel nostro ordinamento i rgadi di giudizio successivi se c’è condanna nel primo, o quantomeno, impedire che le pene comminate siano ridotte in seconda istanza: vivremmo tutti in un paese più civile e sicuro

  5. mah, se si resta sul generico, concordo. se andiamo nello specifico:
    a) le pressioni dell’Apparato America anche tramite la Clinton mi dicono che esistono interessi che passano sopra il caso specifico( es. Cermis, Ustica, Lockerbie,etc)
    b) La Massoneria è potente in Perugia ed in Magistratura, e guarda caso Sollecito padre…..
    c) La procedura processuale è stata abilmente sfruttata facendo passare per drogati test, facendoli cadere in contraddizione tra Amanda e Meredith
    d) La vicenda della diffamazione di Lumumba: Amanda ha affermato che c’era un nero, ma se lei non era lì, come faceva a saperlo?

  6. “I giudici sono pagati, coi soldi delle nostre tasse, per mettere la gente dentro, non fuori!”

    Questa vince il premio come commento piu` spassoso del giorno :-D

  7. non so se sono innocenti o colpevoli, ma allora mollate anche il nero poveraccio che si si è incolpato , ma hà anche incolpato Amanda e Sollecito……… Forse la ragazza si è suicidata da sola…………….
    In Italia, come in qualsiasi parte del mondo se hai soldi e conoscenze NON sarai mai colpa di niente………. Un esempio piccolo piccolo, se io vado in barca, e guarda caso mi porto un fucile appresso e mi parte un colpo che per disgrazia uccide qualcuno cosa mi fanno ????? Non sembra la stessa storia di un certo “principe” ????? Se sempre io do appuntamento a due giovani, metti caso al Circeo e le ammazzo di botte quanta galera faccio e quanta ne hanno fatta loro??? Se mi faccio una piccola “banda” ed il mio sopranome è faccia d’angelo (20 o 23 morti???) quando vedrò il sole che non sia dietro le sbarre ??? Ecco dove sta la giustuzia………. un poveraccio che aveva commesso un reato 23 anni fa (rubato delle sciocchezze)è ancora in galera (manicomio criminale) e si sono persi i fascicoli (report un mese fa)

  8. Tempo fa, Garofano ex comandante del ris di Parma disse: se un omicidio è compiuto in casa, il colpevole viene trovato sicuramente. Lui si riferiva alle prove lasciate dall’assassino. Ora cosa devo pensare, che solo un testimone oculare vestito da carabiniere, farà condannare il colpevole. Cosa ci sta a fare il ris, posso osare nei cattivi pensieri? Principianti ben pagati, nella migliore delle ipotesi.

  9. Pingback: Pensieri sparsi sull’assoluzione di Amanda e Raffaele

  10. Sia che Sollecito e Knox siano realmente innocenti oppure no, resta il fatto che indagini condotte male hanno portato ancora una volta a risultati dubbi. E nel dubbio, in uno stato civile, si assolve.
    Oh, ovviamente il poveraccio nero resta l’unico colpevole di concorso in omicidio con se stesso, mentre l’ “innocentata” knox pensa al contratto con Hollywood…

  11. E piantiamola di chiamarli “Amanda e Raffaele”, mica sono i protagonisti di una telenovela o il titolo di una canzone.

    “raffaele voleva andare al mareù
    Amanda voleva andarsene lontano
    Qualcuno li ha visti sogghignare
    tenrendosi per mano”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...