Assemblea pd e diritti civili: ennesimo rinvio

Dal profilo Facebook di Ivan Scalfarotto:

Noi mariniani abbiamo fatto davvero un gran lavoro in Assemblea: i diritti civili sono tornati a pieno titolo nel programma del PD.

Dal blog di Civati, rottamatore, che parlando dei progressi del pd all’assemblea nazionale su temi importanti, ci fa notare

Una sola eccezione: i diritti civili. Il Pd non è nelle condizioni di discuterne e lo ha dimostrato per l’ennesima volta. Non è pronto né al testamento biologico […] né alle unioni civili (a parte quella con Casini, l’unionedicentro che rende ancora più problematico parlare di certi temi).

Per la serie: ragazzi, mettetevi d’accordo. O è stato un successo o un fallimento. Le due cose, insieme, richiamano il ma anche veltroniano e sappiamo tutti dove ci ha portati: direttamente al bunga-bunga power.

Da quello che si è capito, in buona sostanza, certi diritti umani fondamentali, garantiti dalla Costituzione (art. 2) in base al principio di uguaglianza (art. 3), sono stati rimandati per l’ennesima volta alla prossima discussione. La componente cattolica del pd trionfa per l’ennesima volta, a discapito della felicità delle persone e della legittimità del diritto.

Come se non bastasse.

Gira l’ipotesi di una commissione speciale – mi sa tanto di “leggi speciali” molto in voga in un certo ventennio e in certe dittature – presieduto dalla Bindi, l’artefice dei DiCo. E siccome tutti sappiamo – tutti noi gay, per gli elettori del pd bisogna spiegare prima l’italiano, poi il progetto di legge e quindi il concetto di dignità della persona – che quel provvedimento era solo discriminatorio e non concedeva nessun diritto reale, il fatto che una cattolica integralista, omofoba e politicamente mediocre, sia a capo di tale commissione, non fa altro che farmi presagire il peggio.

Spero vivamente di sbagliarmi.

12 thoughts on “Assemblea pd e diritti civili: ennesimo rinvio

  1. Dario ti sbagli, Civati e Scalfarotto non si contraddicono.
    Civati dice che il PD non è pronto a discuterne, ed è vero;
    Scalfarotto dice che i mariniani hanno fatto un gran lavoro facendo si che i diritti civili e la laicità son passati ad essere da “quelle cose li” a punto fondamentale ped programma tanto che si è istituita una commissione ad hoc – non speciale – nell’ambito del dipartimento diritti del PD che discuterà – ci prenderemo a botte? – e troverà una linea unica…

    ora certo tutto è in mano a noi, dovremo fare in modo che venga fuori qualcosa di più delle poche righe dell’unione e che dia la possibilità di scrivere qualcosa di migliore dei DICO… e tu sai anche noi a cosa si punta…

    dai ammettilo, un passetto avanti si è fatto :)

  2. Mah, la Bindi a capo, l’ennesimo rinvio, una commissione ad hoc (che proietta nella “straordinarietà” e non nel quotidiano certe tematiche)… al momento non me la sento di essere ottimista. Valuterò a momento opportuno.

  3. Io la Bindi ho anche dovuto votarla per colpa del porcellum. In ottobre le ho inviato un’email al Parlamento per chiederle, in tono educato, che cosa avesse fatto in questa legislatura in materia di diritti civili, e che cosa intenda fare nella prossima.
    Naturalmente non mi ha mandato neppure una risposta preimpostata di cortesia. Stimo molto Ivan Scalfarotto, ma mi chiedo se ora come ora la sua presenza nel PD non possa essere usata come alibi, mentre la segreteria cerca l’accordo con Casini (il Casini!!!) e vanta come fiore all’occhiello la cattolica “democratica” Bindi (la Bindi!!!).

  4. ma infatti tu non dovevi votarla… riguardo al resto, lo vedremo nei prossimi mesi se Scalfarotto è una foglia di fico o meno. Auguriamoci la seconda opzione.

  5. suvvia Dario, non essere ingeneroso, lo sai che non è una foglia di fico e questa discussione circa la sua presenza nel PD è oramai vecchia e risale ai tempi della Binetti… inoltre sai anche che Ivan è forse la persona più in vista, ma non è il solo…

  6. Pingback: Assemblea pd e diritti civili: ennesimo rinvio

  7. Io credo che finché non ci si sarà sbarazzati di Berlusconi i diritti civili non avranno alcuno spazio nell’agenda del Partito Democratico. È necessaria l’alleanza col Nuovo Polo (non lo chiamo Terzo, sennò Casini si arrabbia) e dunque certi temi vanno messi nel cassetto. Solo quando una solida alleanza di centro-sinistra si sarà formata e vincerà le elezioni allora si potrà iniziare a parlarne concretamente.
    Nel frattempo, apprezzo il lavoro costante di Concia e Scalfarotto che si stanno facendo in quattro per far sì che almeno non spariamo del tutto dall’agenda del principale partito di opposizione d’Italia.
    Ci vorranno ancora molti, molti anni, e probabilmente ancora tanti fallimenti. Ma bisogna insistere.

  8. Beh è chiaro che se si realizza la Santa Alleanza
    per cacciare Napoleone-Berlusconi, ci si mette una
    pietra sopra per altri 5 anni.

    Non so cosa debba studiare e approfondire questa
    commissione, che il Pd non abbia già discusso.

    Si rinvia per rimuovere un possibile ostacolo alla intesa
    con l’UDC. Qualora questa non si realizzasse, contro la
    volontà del PD, riemergeranno i DiCo e la legge Concia.

  9. Berlusconi è un problema e la lega con lui, ma non è l’unico problema da affrontare, siamo consapevoli che il primo problema sia quello di convincere “i nostri” e poi tutti gli altri… a questo serve la commissione, per focalizzare i lavori su un argomento senza lasciarci fuorviare in discorsi di più ampio respiro e cosi da non lasciar passare soluzioni balorde tipo i DiCo.
    in merito alle alleanze con Casini & Co. ancora non è detto e sinceramente non credo affatto che sia una alleanza necessaria ne che possa esser fruttuosa come ci raccontano – o voglino farci credere, tutt’altro.
    una alleanza con una forza reazionaria, falsa e clericale come quella di Casini non farebbe altro che riportare questo paese indietro nel tempo allontanandoci ancora di piu da quell’europa dei diritti che guardiamo tutti con occhi sognanti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...