Wikileaks: Berlusconi incapace e vanesio. Dov’è la novità?

Incapace, vanitoso e inefficace come leader europeo moderno.
Fisicamente e politicamente debole le cui frequenti lunghe nottate e l’inclinazione ai party significano che non si riposa a sufficienza.
Visto con scarsa fiducia, se non con aperto sospetto, per i suoi rapporti con Vladimir Putin.

Così Berlusconi visto dagli USA, secondo le rivelazioni di Wikileaks.

Mi chiedo dove stia la sorpresa. Noi di sinistra lo diciamo da almeno quindici anni.

About these ads

17 pensieri su “Wikileaks: Berlusconi incapace e vanesio. Dov’è la novità?

  1. A quanto pare è un’idea diffusa pure oltre oceano… qui la stronzagine c’entra poco. Semmai c’è da capire come mai una buona fetta di popolazione italiana sia stata così idiota da aver sperperato quindici anni del proprio tempo dietro un cialtrone simile.

  2. la novità sta nel fatto di averne le prove e che le prove siano internazionali e non più solo un’opinione

    (anche per questo devono scendere velocemente agli insulti no?)

  3. #Fabio: si, noi (quelli come me per intenderci) che hanno sempre votato a sinistra e hanno lottato contro la politica di questo buffone. Cosa c’è che non è chiaro?

    #Andrea: lo sai che la mia era una provocazione… (e infatti ha sortito i suoi effetti, se vedi il primo commento)

  4. c’è che “noi di sinistra” è anche un insulto, visto che parte della colpa della (r)esistenza di berlusconi è della cosiddetta sinistra, che anch’io ho sempre votato ma che ora tengo a distanza essendo manovrata da un gruppo di inetti, idioti e cripto-omofobi.

  5. Tu fai l’errore di confondere un’idea con i presunti sostenitori della stessa poi divenuti i suoi peggiori traditori. Non ha caso ho detto “noi” di sinistra e non “i partiti” di sinistra. Tra la gente e quella massa di imbecilli c’è una differenza grande quanto il senso dell’esistenza e della vita stessa. Ne converrai.

  6. sei tu che fai l’errore di identificarti in ideali e movimenti che non ti rappresentano davvero. la sinistra è ciò che fa, non ciò che rappresenta, dato che rappresenta istanze troppo diverse e lo fa anche male.

  7. esistono le prospettive di largo raggio, che sono più ampie dei punti di vista. La mia è una prospettiva sociale e umana che si rifà a una storia importante. Quella storia e i suoi sviluppi possono essere criticati, messi in discussione, rivisti e questo per me è lecito e legittimo. Rinnegarla per un D’Alema o un Ferrero è un errore colossale. Sempre secondo me.

  8. Non sono, assolutamente delle novita’.
    Si doveva capire prima di votarlo quanto esso fosse permeato da queste caratteristiche che lo hanno contraddistinto per tutti gli anni che lo abbiamo sopportato.
    Speriamo arrivi presto il momento, elezioni o non elezioni, che esca dalla scena politica nazionale e internazionale. Non se ne può più di essere rappresentati da tal simile personaggio che ha portato l’Italia, nobile nazione con illustri personaggi, in giro per il mondo con l’attuale immagine.
    Stiamo pur sicuri che ” lui ” non soffre la crisi, a palazzo Grazioli e/o ad Arcore, che viviamo oggi, nella nostra Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...