Piovono orsi. Sulle nostre coscienze

Una piccola riflessione che ho fatto oggi, in aeroporto, leggendo un articolo sul video che vi propongo: l’uomo dovrebbe capire che in questo pianeta è ospite tanto quanto le altre creature. E che proprio in virtù della sua più sviluppata intelligenza e per mezzo delle sue enormi potenzialità, dovrebbe esserne custode e non carnefice.

Inquinamento dell’aria, scioglimento dei ghiacci, deforestazione, spopolamento dei mari… sono solo alcune delle piaghe ambientali ascrivibili all’azione umana che complicano un quadro già reso critico dall’industrializzazione e dall’urbanizzazione selvagge, dal ricorso alle guerre e dalla sistematica distruzione dell’ecosistema.

Il video – realizzato da Planestupid – in questione denuncia la disumanità delle nostre scelte, per quanto inconsapevoli È brutale, scioccante, gronda di sangue. Le immagini che vedrete sono non vere, per fortuna. L’azione dell’uomo sul destino degli orsi polari e lo scioglimento dei ghiacci che ne consegue, porterà questi animali non a cadere sulle nostre città, ma a morire annegati.

Il sangue che non vediamo di creature innocenti è forse più facile da accettare?

Annunci