Come un vampiro

Non lo sopporto quest’ultimo abbraccio di inverno.
Mi fa sentir freddo, mi rende gelido.
Congela le mie emozioni più pure, ogni anelito di solarità.

Divento come un vampiro, annientato dalle tenebre che, pure, cerca spasmodicamente.