Fioroni è grasso, non può fare il premier

No, oggi non scriverò un post su Cassano omofobo. Per renderne la vera statura morale dovrei abolire i congiuntivi e praticare violenza sulla grammatica. Per non parlare del fatto che sfugge un’evidenza: far discutere Cassano di certi argomenti è come chiedere a un homo erectus un parere sul Partenone. Quello vedrebbe solo pietra, converrete. Per cui, no davvero.

Invece voglio parlare di Beppe Fioroni e della sua netta contrarietà alla regolamentazione delle coppie di fatto. Fioroni, in pratica, esprimendo il suo niet sulla questione, praticamente:
• non vuole che due gay o due lesbiche possano chiedere il trasferimento da una sede a un’altra per ricongiungimento familiare
• o ancora che in ospedale uno dei due partner possa assistere l’altro in caso di malattia
• che queste coppie, che pagano le tasse come tutti, non abbiano sgravi fiscali e non possano beneficiare di politiche per la famiglia.

Per scongiurare tutto questo, ha minacciato – e sai che paura – di candidarsi alle primarie contro Bersani, che si è recentemente dichiarato a favore delle unioni civili. Un bell’esempio di cristiano, insomma. Anzi, di cattolico romano.

Chissà cosa direbbe Fioroni se io dicessi che le persone come lui non possono usufruire di certi diritti. Potrei pensare, per esempio, che un uomo grasso non può essere un presidente del consiglio – la maggioranza dei premier avuti è stata al massimo sovrappeso, non darebbe il buon esempio alla nazione che potrebbe credere legittimo nutrirsi in modo smodato – e non debba avere diritti, perché gli obesi ci costano socialmente, in termini di spesa medica, per non parlare del fatto che no, mai e poi mai possono avere figli, per il bene dei bambini ovviamente, perché il figlio di una persona grassa potrebbe diventare grasso a sua volta o potrebbe essere discriminato dai figli delle persone snelle e in forma.

Ecco, tutto questo, se fossi della stessa pasta di Fioroni, potrei dirgli per ostacolare con fatti concreti la sua presenza in parlamento e nelle istituzioni, o dentro la sfera del diritto a più ampio spettro. Ma siccome non sono orribile come solo una persona omofoba sa essere, non penso tutto questo.

L’ex ministro della Pubblica istruzione invece, su milioni di cittadini/e LGBT, sì.

About these ads

8 pensieri su “Fioroni è grasso, non può fare il premier

  1. la tua argomentazione non fa una piega. Da convivente; da obesa, da donna, quindi discriminata da sempre … non posso che darti ragione!

  2. #amatrioska: le forme di discriminazione sono sempre odiose, hai tutta la mia solidarietà.

    #Alef: grazie mille!

    #Alessandro: hai perfettamente ragione… ne scriverò appositamente, ma io lo dico sempre che il problema sono i media che danno risalto a certe posizioni e non le stigmatizzano come dovrebbero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...